TOP 10 personaggi MARVEL che meritano un film tutto loro - Classifiche



Con l’uscita di Captain America: Civil War, inizia ufficialmente la terza fase del Marvel Cinematic Universe. Ci sono però ancora tanti personaggi Marvel che meriterebbero un film tutto loro, di seguito la mia classifica dei TOP 10. Sono esclusi quelli già in produzione (es: Doctor Strange, Pantera Nera, Capitan Marvel, Inumani) e serie TV. Buona lettura!

10-MOONKNIGHT: In una New York infestata da ogni genere di freak, l’ex soldato mercenario Mark Spector assume quattro diverse identità e personalità, una per ogni fase lunare. Diviene così un vigilante mascherato che combatte il crimine, nonostante la consapevolezza dei suoi disturbi mentali. Il “cavaliere oscuro della Marvel” è degno d’invadere il grande schermo.
9-VENOM: Si tratta di un’entità formata da due esseri: un umano e un simbionte alieno. Un vero e proprio antieroe, mosso da un distorto codice morale, in principio spietato nemico dell’Uomo Ragno diviene poi “protettore letale” degli innocenti, infliggendo ai criminali punizioni senza pietà. Una pellicola tutta sua lo riscatterebbe dal ruolo blando e poco definito avuto in “Spider-Man 3”.

8-CLOAK and DAGGER: Tyrone e Tandy sono due adolescenti scappati da casa, obbligati ad assumere una nuova eroina sintetica. L’esperimento risveglierà i loro poteri latenti che useranno per dichiarare guerra ai pusher di Hell’s Kitchen (dove vive anche Daredevil…). Luce lei e tenebra lui, una dicotomia visiva e sostanziale, in cui gli opposti si attraggono in un’eterna convivenza tra diversità. L’attualità del messaggio vale una trasposizione cinematografica.


7-ALPHA FLIGHT: Hero team canadese dall’eterogenea composizione, tra di loro spiccano: una schizofrenica ninfomane, il primo supereroe gay dichiarato, un’aliena anfibia, una semidea Inuit e uno sciamano pellerossa. Un gruppo dalla forte connotazione etnica ma segnato da conflitti interni. Vi basta come presentazione, o dobbiamo dirvi pure che sono anche amici del nostro caro Wolverine degli X-Men? Film, subito!

6-ADAM WARLOCK: E’ un essere artificiale nato già adulto da un bozzolo creato da scienziati senza scrupoli. E’ protagonista  di una complessa space opera con implicazioni teologiche e psicologiche. La sua storia è legata a filo doppio al malvagio Thanos e alla saga delle gemme dell’infinito, la cui pietra più pericolosa è appoggiata sulla sua fronte, e ha il potere di rubare l’anima ai suoi nemici. Non vediamo l’ora di vederlo in uno spin-off de “I Guardiani della Galassia”.

5-RUNAWAYS: Sei adolescenti scoprono casualmente che i loro genitori sono dei supercriminali assassini. Scappano di casa e si mettono contro la famiglia, cercando di dimostrarne la colpevolezza. La ricerca delle armi per combattere i loro “vecchi” diverrà un viaggio di formazione supereroistico. Forte tema edipico e conflitto generazionale, per una delle poche serie CULT degli anni 2000. Premesse ideali per un’opera cinematografica spettacolare e di spessore.

4-NAMOR the Sub-Mariner: Nato nel 1939, è il primo supereroe Marvel. Il forzuto principe di Atlantide, nato dall’unione tra un essere umano e un’abitante delle profondità oceaniche, combatte per proteggere il popolo del mare dal pericolo rappresentato dall’uomo di superficie. Protagonista e storia dalla forte anima ambientalista, da non confondersi con Aquaman (del 1941), visto nel recente e deludente “Batman vs Superman”. Vogliamo un film tutto suo perché è un personaggio sfaccettato e dalla personalità tormentata, la cui anima è sospesa tra due mondi.

3-SHE-HULK:  Jennifer Walters è un’abile avvocato giovane, sexy, intelligente e…verde! Diviene tale dopo una trasfusione di sangue dal più celebre cugino Bruce Banner. Come, e prima, di Deadpool è consapevole di essere un personaggio immaginario, rivolgendosi spesso al lettore e innescando un simpatico e complice meccanismo metanarrativo. Merita il grande schermo perché è una donna moderna e disinvolta le cui avventure si collocherebbero perfettamente nel filone più ironico inaugurato con Ant-Man


2-THUNDERBOLTS: Nel 1997 appare un nuovo gruppo di supereroi mascherati, ma in realtà sono pericolosi criminali sotto mentite spoglie che mirano a conquistare il mondo. Alcuni di loro scoprono però che essere dei paladini della giustizia non è poi così male. L’ideale trama per un film action, ma dal credibile cotè esistenziale. L’aspettiamo perché: potrebbe essere l’ideale risposta Marvel alla Sucide Squad della DC Comics.




1-SILVER SURFER: Norrin Radd è un  misterioso extraterrestre argentato che solca gli spazi infiniti su un surf, alla ricerca di pianeti che il suo padrone Galactus possa distruggere per sfamarsi. Eroe solitario e malinconico che Stan Lee adopera per analizzare le caratteristiche peggiori dell’umanità: invidia, crudeltà, inganno. La Fox purtroppo non ha mai realizzato un film interamente a lui dedicato, nonostante si tratti di uno dei personaggi più interessanti del Marvel Universe. La sentinella stellare che detiene il Potere Cosmico DEVE avere una sua pellicola.

Commenti

  1. Pienamente d'accordo con tutte le scelte ma con qualche riserva nei riguardi di Moon knight che temo cinematograficamente risulterebbe troppo simile ai batman dello schermo dell'ultimo decennio. She-hulk sarebbe sensazionale se considerassero la versione auto-ironica di Byrne con conseguente annientamento della quarta parete.
    Non parliamo poi dei Thunderbolts ma il pubblico necessiterebbe di una preparazione ai personaggi che dovrebbero venir presentati tutti (nella loro prima incarnazione da criminali).

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Vi presento Toni Erdmann - Recensione