Love and Mercy - Recensione

California, anni '60. Il gruppo musicale dei Beach Boys è all'apice del successo col loro stile unico, che mescola rock spensierato e armonizzazioni vocali. A seguito però di un grave attacco di panico, il loro leader artistico Brian Wilson (Paul Dano), decide di non proseguire la tournée e di chiudersi in studio per registrare un nuovo album. Darà vita a “Pet Sounds”, capolavoro della band. Per il protagonista, tuttavia, iniziano anche problemi di salute psicologica, che lo condurranno verso una forma cronica di schizofrenia paranoide. Il film si divide in due periodi: 1965-67 vita artistica e massima popolarità e 1986-92 vita privata, nella quale Wilson (John Cusack) è schiavo di turbe psichiche, medicinali e tutori senza scrupoli. La narrazione si snoda in continui salti temporali tra queste due epoche. Una storia che doveva essere raccontata, per restituire il giusto valore a un grande autore. Un'opera necessaria, quindi? Assolutamente si. Un bel film? “Ni”...
Il lungometraggio ha l'intelligenza di svicolare da alcuni cliché tipici del biopic, ad esempio, evitando la parata cronologica delle hit e isolando le celebri canzoni in un efficace montaggio nell'incipit. Elude, inoltre, facili drammatizzazioni raccontando un passato violento e sentimentalismi, come nell'inatteso amore per Melinda (Elisabeth Banks). Il produttore Bill Pohlad, qui al debutto nella regia, manca però di polso, e il sentito omaggio al mito passa attraverso una direzione funzionale ma appannata. La mancanza di uno stile incisivo e univoco non aiuta la coesione tra le due storie parallele, o peggio, manca di coerenza quando cede il passo ad attoriali scene madri. L&M regala comunque due grandi cose: l'ottima interpretazione di Paul Dano, che con sensibile espressività riesce a cogliere le vibrazioni artistiche del suo giovane personaggio, e il senso di umana pietà che accompagna lo spettatore anche dopo la visione. Da non perdere i titoli di coda in cui si esibisce il vero Brian Wilson. VOTO 6+ TRAILER
Scheda tecnica

titolo originale
Love & Mercy
genere
biografico, drammatico
anno
2015
nazionalità
Stati Uniti d'America
cast
John Cusack, Paul Dano, Elizabeth Banks, Paul Giamatti
regia
Bill Pohlad
durata
121'
sceneggiatura
Oren Moverman, Michael A. Lerner

Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Vi presento Toni Erdmann - Recensione