Breakfast Club - CULT



Pellicola del 1985 diretta dal compianto John Hughes. Storia: Sabato, 24 marzo 1984. Liceo di Shermer, Illinois. Cinque studenti vengono puniti e obbligati a passare la giornata a scuola col preside, e un bidello. Questi ragazzi si definiscono un cervello, un atleta, un caso disperato, una principessa e un criminale. Dovranno scrivere un tema dal titolo: chi sono io? A interpretare gli allievi indisciplinati troviamo 5 teen idol dell’epoca: Molly Ringwald, Emilio Estevez, Anthony Michael Hall, Ally Sheedy e Judd Nelson. I personaggi rappresentano cinque stereotipi dei teenager, ma sono ben definiti e complessi, e chiunque può riconoscersi. Tutti a quell’età pensavamo il mondo girasse intorno a noi, eravamo arroganti e insicuri, e avevamo bisogno di rifugiarci in un ruolo. La causa poteva essere il cattivo rapporto coi genitori o la pressione agonistica e scolastica a cui già si viene sottoposti, ma la voglia di ribellarsi era la stessa.

S’indossano così delle corazze caratteriali, che la sceneggiatura qui demolisce pian piano, per far scoprire ai protagonisti che dietro alla maschera sono molto più simili e forti di ciò che pensano. Non a caso, il più timido del gruppo, alla fine ne diventerà la voce. Gli anni ’80 sono stati il decennio delle commedie adolescenziali, ma con “Breakfast Club” il genere raggiunge la sua massima espressione. E’ un film che continua a essere coinvolgente e non invecchia, perché questo tipo di personaggi e situazioni esistono ancor oggi, e li possiamo trovare in qualsiasi scuola del mondo. BC ha avuto innumerevoli citazioni e parodie (dai Simpsons a Dawson’s Creek), prove certe del suo ingresso nell’immaginario collettivo di massa. Non fatevi però ingannare dalla leggerezza del tono, dalla semplicità della messa in scena, prestate attenzione e potreste scoprire qualcosa di più profondo, da portare con sé. TRAILER


P.S.1: Il film si apre sulle note di uno dei brani di maggior successo degli edonistici eighties: “Don’t You (Forget About Me” dei Simple Minds.

P.S.2: Prima che inizi vi è una pregnante citazione dalla canzone “Changes” di David Bowie; di seguito testo e traduzione:
And these children that you spit on                         E questi ragazzi che tu disprezzi
As they try to change their worlds                           Stanno cercando di cambiare il loro mondo
Are immune to your consultations                           Sono immuni alle tue prediche
They're quite aware of what they're going through    Sono consapevoli di quello che fanno

Scheda tecnica
titolo originale
 Breakfast Club
genere
Commedia, drammatico
anno
1985
nazionalità
U.S.A
cast
Molly Ringwald, Emilio Estevez, Anthony Michael Hall, Ally Sheedy, Judd Nelson
regia
John Hughes
durata
97'
sceneggiatura
John Hughes
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Blade Runner 2049 - Recensione