Jackie Brown - CULT



Jackie Brown (Pam Grier) è una hostess di compagnia aerea che per arrotondare esporta verso il Messico i profitti illeciti di Ordell (Samuel L. Jackson), un pericoloso trafficante d’armi. Fermata e arrestata dall’agente di polizia Ray (Michael Keaton), Jackie progetterà un piano per salvarsi fedina penale e conto in banca, coinvolgendo il suo nuovo amore Max Cherry (Robert Forster). Terzo film di Quentin Tarantino, dopo il debutto con Le Iene, ma soprattutto successivo al capolavoro cult Pulp Fiction. L’aspettativa era quindi alle stelle, tutti l’attendevano al varco, però Tarantino sceglie di non ripetersi, accantonando buona parte di ciò per cui era diventato famoso. L’autore scrive dunque una sceneggiatura non originale, tratta dal libro “Rum Punch” di Elmore Leonard, adotta un registro narrativo lineare, realizza una regia controllatissima e senza istrionismi, violenza e sangue solo in campo lungo, a conferma dell’esigenza di allontanarsi da quello che tutti si aspettavano. Non a caso, ambienta la sequenza pre-finale, che permette di adottare tre diversi punti di vista, all’interno di un simbolico centro commerciale, quasi a voler sottolineare l’esigenza di sfuggire alle seriali logiche del profitto di Hollywood.

CAST
Pam Grier star della blaxploitation era da sempre attrice cult di Tarantino, a riprova, già in “Le iene” viene più volte citata in un dialogo in auto.
Samuel L. Jackson si conferma attore feticcio del regista, contribuendo anche al processo creativo con suggerimenti pratici, come per il look da “guru criminale” sfoggiato nella resa dei conti, da lui stesso suggerito.
Robert Forster, altro ex divo anni ’70, era già stato provinato dal cineasta al suo esordio nel ’92, per la parte che poi andò a Lawrence Tierney; grazie al ruolo in Jackie Brown ottenne però la sua prima nomination agli Oscar.
Michael Keaton, l’ex Batman provò a lungo a convincere Tarantino che non era l’attore adatto, ma il regista fu irremovibile, il risultato ancor oggi suscita qualche perplessità. La vera notizia è però che, per la prima volta nella storia del cinema, attore e personaggio furono protagonisti del primo crossover tra differenti produzioni. Keaton, infatti, interpretò lo stesso anno il medesimo ruolo in “Out of Sight” di  Steven Soderbergh, pellicola sempre tratta da un altro libro di Leonard.
Robert DeNiro, invece, è relegato in un ruolo di spalla che gli sta strettissimo, e il suo personaggio si limita perlopiù a bofonchiare qualche dialogo di routine. A mio avviso meritava più spazio.
Lo sviluppo della trama è, inoltre, felicemente coadiuvato da una travolgente colonna sonora dal mood seventy, che insieme omaggia un’epoca storica e un genere, a dimostrazione dell’enorme cultura cinematografica dell’autore.


TRAILER


Scheda tecnica
titolo originale Jackie Brown
genere thriller, drammatico
anno 1997
nazionalità Stati Uniti d'America
cast Pam Grier, Samuel L. Jackson, Robert Forster, Robert De Niro, Michael Keaton
regia  Quentin Tarantino
durata 154'
sceneggiatura  Quentin Tarantino


Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Blade Runner 2049 - Recensione