Laurence Anyways - Cult




Terzo lungometraggio in quattro anni per il baby-regista Xavier Dolan, dopo il ménage a trois di "Les amours imaginaires", un ennesimo cambio di registro che segna il passo verso una maturità artistica. Montreal, 1989. Laurence Alia (Melvil Poupaud) è un appassionato insegnate di letteratura di 35 anni, che convive felicemente con la sua compagna Fred (Suzanne Clément). La sua è però un’esistenza appagata solo in apparenza, perché in lui convive una logorante e segreta scissione tra sessualità e personalità: è un uomo che vorrebbe vivere da donna. Il coming out con l’amata darà il via a un doloroso percorso di accettazione sociale e familiare. L’anelito di una felicità che si rivela spesso effimera, e un travagliato bilancio emotivo, lo accompagneranno fino alla soglia del nuovo millennio. Sin dall’inizio, la composizione del quadro riflette l’alienazione di Laurence; della nebbia, delle tende, un bicchiere fanno sparire il suo Io dietro un velo. Il regista ha l’innata capacità di trasmettere tutta la passione che mette nella realizzazione dei suoi progetti, è un vero factotum, sue: produzione, regia, la fluviale sceneggiatura, montaggio, costumi e scelte musicali!
Tratti distintivi della cifra stilistica sono didascalie dadaiste e ralenti che cristallizzano tempo ed emozioni, un’eclettica colonna sonora che spazia dalla musica classica al pop elettronico e un impianto cromatico che contrappone toni caldi e freddi. A soli 23 anni, Dolan dirige con la padronanza e l’enfasi di un autore navigato, creando una poliedrica sinergia tra cast artistico e tecnico. L’empatia assoluta nei confronti dei suoi protagonisti lascia il segno, insieme a un’insana attrazione per le scene madri. Ogni sua pellicola ci regala almeno una sequenza che rimane impressa in maniera indelebile nell’immaginario cinematografico, questa volta, a lasciare senza fiato è una pioggia di abiti multicolore sull’Ile au Noir. Laurence sarà sempre Laurence comunque…icona queer e romantica, colma d’ardito desiderio verso una vita che lo prende a pugni. VOTO 7/8  TRAILER
Scheda tecnica
titolo originale Laurence Anyways
genere drammatico
anno 2012
nazionalità Canada, Francia
cast Melvil Poupaud, Suzanne Clément, Nathalie Baye, Monia Chokri
regia Xavier Dolan
durata 159'
sceneggiatura Xavier Dolan







Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Blade Runner 2049 - Recensione