Tutto può accadere a Broadway - Recensione


New York. Arnold Albertson (Owen Wilson), regista di grido, sta preparando la sua opera teatrale con protagonista la star del cinema Seth Gilbert (Rhys Ifans). Una sera in albergo, richiede via telefono la compagnia di un'escort, conosce così la giovane Isabella (Imogen Poots), alla quale regala 30.000 dollari per cambiar vita. Sarà l’inizio di una girandola di coincidenze, personaggi bizzarri (su tutti un’aggressiva Jennifer Aniston) e rivelazioni, che daranno una svolta all’esistenza di questi vivaci ma fragili essere umani in cerca d’amore. E “la confusione regna”…Un dichiarato e appassionato omaggio alla classica screwball comedy americana, anche se somiglia alle più recenti e riuscite (poche) commedie degli equivoci di Woody Allen.

Una pellicola vecchio stile, in cui si respira un po’ di nostalgia e che ai più giovani potrà sembrare anacronistica, ma che farà la gioia dei cinefili. Il 75enne Peter Bogdanovich, regista, ma anche colto critico cinematografico (come Truffaut), onora un genere e ne fa la sua cifra stilistica, proponendone gli elementi: umorismo slapstick, guerra dei sessi e personaggi folli. Alternando una cinica critica sociale a un romantico elogio dell’illusione scenica, Bogdanovich realizza un film delizioso, che grazie a una sceneggiatura scoppiettante, un ritmo sfrenato e battute frizzanti, vi farà passare 90 spensierati minuti. A tratti esilarante e dal finale col botto: sequenza tratta da “Fra le tue braccia” (Ernst Lubitsch, 1946), esplicativa di citazione, e gustoso cameo di Quentin Tarantino! VOTO 7 TRAILER


Scheda tecnica 


titolo originale
She's Funny That Way
genere
Commedia
anno
2014
nazionalità
U.S.A.
cast
Owen Wilson, Rhys Ifans, Jennifer Aniston
regia
Peter Bogdanovich
durata
93'
sceneggiatura
Peter Bogdanovich , Louise Stratten







































Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Blade Runner 2049 - Recensione