Oscar e commenti - Premi



- Film: Argo (qui recensione), negli ultimi mesi ha fatto incetta di premi e l'Academy, che non ha mai spiccato per personalità, non poteva che accodarsi al gruppo, e come già fece per il "fenomeno" The milionaire (uno dei film più sopravvalutati della storia), l'ha premiato. Ben Affleck, come regista è cresciuto, ma di strada da fare ne ha ancora molta, e dovrebbe prendere ancora qualche lezione, magari da Spielberg...il fatto che non fosse nemmeno candidato come miglior regista, la dice lunga su chi, in sede nominations, volessero in realtà premiare. Il mio vincitore è: Lincoln (recensione)
- Regista: Ang Lee per Vita di Pi (recensione), una buona regia, che ha avuto il coraggio di affrontare una sfida produttiva e di superarla con gran classe, tuttavia, preferisco la sfida artistica vinta in Lincoln, quindi, il mio vincitore è: Steven Spielberg (Lincoln)
- Attore protagonista: Daniel Day-Lewis per Lincoln, è riuscito nell'impresa di vincere il terzo Oscar a soli quattro anni dal precedente, Meryl Streep ha dovuto attendere 30 anni...meritatitissimo, per un gigante della recitazione. Il mio vincitore è: Daniel Day-Lewis (Lincoln)
- Attrice Protagonista: Jennifer Lawrence per Il Lato Positivo, il film esce da noi il 7 marzo, e quindi è l'unico che non ho visto, la Lawrence ha però talento da vendere, lo dimostrò già nel 2011 quando a soli 20 anni ottenne la candidatura per "Un gelido inverno" (recensione). Viste le altre contendenti, il mio vincitore è: Emmanuelle Riva (Amour) (recensione)
- Attore non protagonista: Christoph Waltz per Django Unchained; la categoria, quest'anno, aveva nominato solo attori già premiati con l'Oscar, la domanda era: a chi far fare il bis? Waltz in Django è bravissimo, ma il suo personaggio nel linguaggio forbito ricorda un pò troppo il colonello Landa di "Bastardi senza gloria" (recensione) e dei 5 candidati era quello che ha vinto più di recente (2010!). Il mio vincitore è: Tommy Lee Jones (Lincoln)
Attrice Attrice Non Protagonista: Anne Hathaway - Les Miserables: la sua Fantine in "Les Misérables" (recensione) è struggente, e nonostante sia in scena, forse, 15 minuti su 2h 30 di film, ruba la scena agli altri protagonisti! Il mio vincitore è: Anne Hathaway - Les Miserables
- Sceneggiatura Originale: Django Unchained (recensione), Tarantino ha scritto di meglio, il tono troppo compiaciuto della parte finale diverte ma non convince...il mio vincitore è: Moonrise Kingdom (recensione)
- Sceneggiatura Non Originale: Argo, la pochezza di tratteggio dei personaggi secondari e il tronfio patriottismo del finale meritavano ben altro vincitore: Re della terra selvaggia (recensione).
- Cortometraggio d’animazione: Paperman, meraviglioso, brava Pixar, lo merita!
- Film d’animazione: Brave - Ribelle, chi l'avrebbe detto...di certo quest'anno non meritava di vincere il lungometraggio Pixar, avrei preferito la potenza visiva di "Frankenweenie" (recensione) o il coraggio di "Paranorman" (recensione)
- Fotografia: Vita di Pi, meritata!
- Effetti Speciali: Vita di Pi, intelligenti e mai banali, meritati!
- Costumi: Anna Karenina, sono d'accordo!
- Trucco: Les Miserables, preferivo "Lo Hobbit" (recensione)
- Film Straniero: Amour, STRAMERITATO!
- Sonoro: Les Miserables, sono d'accordo.
- Montaggio sonoro: Zero Dark Thirty (recensione) ex aequo Skyfall, ottimo l'ex aequo!
-  Montaggio: Argo, l'unico premio che meritava...
-  Scenografia: Lincoln, lo meritava in assoluto "Anna Karenina" (recensione)
-  Colonna Sonora: Vita di Pi, lo meritava il nostro Dario Marianelli per "Anna Karenina"
-  Canzone: Skyfall (recensione) di Adele, ottima scelta.

Commenti

  1. i costumi visti i contendenti, karenina era l'ultimo che li meritava.banali sotto ogni profilo.a scelta uno dei due biancaneve, anche se i costumi indossati da julia roberts erano i migliori, autentiche opere d'arte.ma si è voluta premiare la banalità...

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, i costumi di "Biancaneve" con Julia Roberts, creati dalla compianta Eiko Ishioka, già premio Oscar per i costumi-capolavoro di "Bram's Stoker Dracula", meritavano il premio; purtroppo la fretta e i tempi stretti non mi hanno permesso di ragionare a mente fredda...rimango dell'avviso però che i costumi di "Anna Karenina" non siano banali.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Vi presento Toni Erdmann - Recensione