Your Name. - Recensione


In Giappone, un fenomeno misterioso, almeno due giorni la settimana, fa svegliare Taki nel corpo di Mitsuha, e viceversa. Lui è uno studente di Tokio, lei una coetanea che vive a Itomori, un paesino di campagna. Perché succede tutto questo? L’arte grafica dell'animazione di Makoto Shinkai raggiunge nuovi apici confermandolo autore orientale di successo e, in popolarità, degno erede del maestro Miyazaki. Your Name è meno lineare del precedente Il giardino delle parole, ma narrativamente più audace, con una trama che si sviluppa su più piani spazio temporali e una forte componente metacinematografica, dichiarata sin dall’incipit. La visione dentro un sogno colpisce l’occhio, come un meteorite che cade in un lago, e due sguardi si fondono l’uno nell’altro per sempre. Nulla sarà come prima. Il film diventa la ricerca (Taki, il futuro) di una perdita (Mitsuha, il passato) unita dal filo rosso del destino che s’intreccia tra lo scorrere ricorrente di sliding doors interrotte da una domanda secca, ma complicata: tu chi sei?
Lo scambio di persona, elemento classico della commedia, in quest’opera diventa opportunità per raccontare un percorso emotivo di crescita personale. I due ragazzi sono lontani e diversi, eppure, come i fili di tanti colori che intreccia la nonna della protagonista, si uniranno. Proprio l’anziana ci svelerà la parola chiave dell’opera: MUSUBI, il cui simbolo, guarda caso, ricorda un occhio. Il termine significa unire le persone nello scorrere del tempo, come accade nella visione di un film che ci chiede: perche sono qui? Solo al crepuscolo, quando la luce lascia il posto al buio, i sogni prendono forma e hanno un nome…questo è il cinema! VOTO 8


TRAILER

Scheda tecnica
titolo originale Kimi no na wa.
genere animazione, fantastico, sentimentale, drammatico
anno 2016
nazionalità Giappone
regia   Makoto Shinkai
durata 107'

sceneggiatura Makoto Shinkai

Commenti

Post popolari in questo blog

Il filo nascosto - Recensione

Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi - Recensione