Madonna - Focus


Oggi 26/03 esce l’album di Madonna “MDNA”, mentre l’8 giugno uscirà in Italia, il suo film da regista: “W.E.”, presentato fuori concorso alla 68° Mostra del Cinema di Venezia; chi l’ha visto, l’ha definito discontinuo ma con una messinscena molto curata, un po’ come l’ultimo album, che ho appena ascoltato. Il rapporto di Madonna col cinema è sempre stato conflittuale, collezionando vari flop (Shangai Surprise, Body of Evidence, Travolti dal destino), lei però imperterrita ha insistito, guadagnandosi pure 2 Golden Globe, come attrice per Evita e come autrice per la canzone “Masterpiece” tratta da W.E. Almeno 3 film meritano di essere ricordati:

1)   Cercasi Susan disperatamente (1985): commedia cult per un’intera generazione, quella degli anni 80, e debutto al cinema per Madonna, che spopola con “Into the groove” lanciando nuovi fashion trend: guanti di pizzo, orecchini crocifisso e collant usati come fermacapelli. MITICA!
2)   Dick Tracy (1990) Maddy interpreta Mozzafiato Mahoney, e fa perdere la testa al regista Warren Beatty, dentro e fuori set, un’opera dal forte impatto visivo, grazie anche alla fotografia di Vittorio Storaro, che valorizza costumi e scenografie, dagli squillanti colori primari.
3)   Evita (1996) tratto dall’omonimo musical di Andrew Lloyd Webber, diretto da Alan Parker, che sceglie la cantante per il ruolo della first lady argentina, suscitando le ire dei nostalgici, ma l’ottima confezione e le coinvolgenti musiche, spengono le polemiche.

Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Vi presento Toni Erdmann - Recensione