Doctor Strange - Recensione



Il neurochirurgo Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) è un arrogante medico di successo che a causa di un incidente stradale, perde l'abilità manuale. Per tentare di guarire si spinge sino in Nepal, dove conoscerà il maestro mistico “l’Antico” (Tilda Swinton), l’allievo Karl Mordo (Chiwetel Ejiofor) e un cattivo da combattere (Mads Mikkelsen). Tra realtà specchio e multiuniversi, lo spettatore sarà catapultato in un caleidoscopio cosmico che conduce al terribile Dormammu: Signore della Dimensione Oscura. Il Marvel Cinematic Universe si arricchisce di un nuovo supereroe, e la sua continuity di una quinta Gemma dell'Infinito* per il guanto di Thanos! Scott Derrickson è un giovane regista col curriculum “da brivido”, ma nel passaggio al cinema fantastico, recupera la genuina e strabiliante meraviglia che sta all’origine di quel sogno chiamato cinema. La sceneggiatura è abbastanza solida, e più di metà pellicola è dedicata a costruire la drammaturgia del protagonista. Questa trasposizione può contare, inoltre, sulle buone interpretazioni di un cast tra i più talentuosi apparsi in un cinecomic.

Tra tutti svetta un carismatico Cumberbatch, che riesce a farci tifare per un personaggio poco amabile. Persino la Cappa della Levitazione, mantello rosso del nostro eroe, gode di un’indomita definizione caratteriale. Come in Inception, la percezione dello spettatore è stimolata da immagini paradossali di un mondo immaginario in cui tutto è relativo. Un rewind metanarrativo, è invece la soluzione adottata per una delle rese dei conti più riuscite, ai fini visivi e testuali, di un film Marvel. Il risultato è un piacevole prodotto d’intrattenimento. Il nuovo incantesimo del “Mago Supremo” è riuscito, e a noi non resta che ammirarlo con stupore. VOTO 6/7. TRAILER


*Le preziose pietre le abbiamo già viste in:

Prima: in Captain America - Il primo Vendicatore, il Tesseract è un cubo di color azzurro ed è la Gemma dello Spazio.

Seconda: in Avengers: Age of Ultron è il cristallo blu sullo scettro di Loki, è la Gemma della Mente.

Terza: in Thor: The Dark World. L’Aether è un liquido viscoso rosso che fluttua nell’aria, è la Gemma della Realtà.

Quarta: in I Guardiani della galassia, nello scontro finale c’è la Gemma del Potere.

Quinta: in Doctor Strange, l’Occhio di Agamotto è la Gemma del Tempo
Ora ne manca una sola!!! La più potente: la Gemma dell’Anima. Dove apparirà?


Sheda tecnica

titolo originale Doctor Strange
genere  azione, fantastico, avventura
anno 2016
nazionalità Stati Uniti d'America
cast Benedict Cumberbatch, Chiwetel Ejiofor, Rachel McAdams, Mads Mikkelsen, Tilda Swinton
regia  Scott Derrickson
durata 115'
sceneggiatura Scott Derrickson, C. Robert Cargill


Commenti

Post popolari in questo blog

E' solo la fine del mondo - Recensione

Vi presento Toni Erdmann - Recensione