The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro - Recensione

Spider-Man (Andrew Garfield), questa volta deve vedersela col nuovo cattivo Electro (Jamie Foxx), l'ennesimo Goblin (Dane DeHaan), e le pene d'amore per Gwen Stacy (Emma Stone). Riuscirà Peter Parker a salvare sia pubblico che privato? Il regista Marc Webb, rispetto al precedente capitolo, dimostra una maggior dimestichezza con gli effetti speciali, ma non basta qualche spettacolare piroetta stereoscopica a compensare le mancanze di una sceneggiatura piatta, zeppa di scene telefonate, con dialoghi basic, e nemici dalla scarsa personalità.
Le scene romantiche forse attireranno teenager ai primi approcci amorosi, ma non quel pubblico adulto che Sam Raimi e Christopher Nolan, grazie a opere ambiziose e creative, avevano conquistato e convinto a seguire i cine-comics. Confermo che un cambio in cabina di regia sarebbe stato necessario, ma a Hollywood la serialità è ormai di casa...anche di fronte a direzioni esili e script deboli. VOTO 6--

Commenti

Post popolari in questo blog

Dunkirk - Recensione

Blade Runner 2049 - Recensione